Relazione Specchio ®

Il compito dei neuroni specchio è riflettere le azioni degli altri e proiettarle al nostro cervello come se fossimo noi a farle.

Ricordi ed esperienze

Ma non solo: basta la descrizione o la lettura di un’azione per attivare in noi i neuroni come se stessimo compiendo quell’azione (ad esempio il solo ricordo di un odore attiva in noi i neuroni come se stessimo realmente sentendo quell’odore; oppure quando ci raccontano un’esperienza e ci sembra di viverla di persona).

Empatia

In questo modo siamo in grado di immedesimarci nell’altro e di provarne le stesse emozioni sviluppando così la nostra empatia, fondamentale per gli individui sociali quali, nel nostro caso, uomini e cani.

Sentire

Scientificamente non c’è la prova definitiva che anche i cani posseggano i neuroni specchio (riscontrati invece in tutti i primati), ma se guardiamo la loro capacità di capire ciò che proviamo (cosa sicuramente dimostrata) non possiamo fare a meno di pensare che sia così. Sicuramente sono in grado di sentire i segnali chimici e vibrazionali che altri individui, noi compresi, emettiamo.

Emozioni

Siamo fatti di emozioni, le emozioni pervadono la nostra vita e la influenzano condizionando la nostra percezione delle cose e quindi le nostre azioni. Le emozioni sono un fatto chimico e prima ancora che noi ce ne rendiamo conto i nostri cani hanno già capito il nostro stato d’animo e stanno già agendo di conseguenza e noi ci preoccupiamo di più di giudicare se ciò che fanno ci piace oppure no, piuttosto che cercare di capire cosa li ha spinti ad agire in quel modo.

Questo vale non solo verso gli altri o verso il nostro cane ma anche e soprattutto verso noi stessi; essere in grado di sintonizzarci col nostro essere profondo, di capire chi siamo, ciò che proviamo, ciò che vogliamo è fondamentale per garantire ai nostri compagni il miglior amico che possiamo essere.

Così, i nostri cani e tutto ciò che ci circonda, sono il nostro specchio, osservarli senza giudizio ci può aiutare a capire noi stessi e viceversa.

“Relazione Specchio® è il nome dato alla dinamica relazionale, lo scambio che si instaura tra individui, di comunicazione e proiezione. Scambio che diviene maggiormente visibile con gli animali perchè essi riproducono le nostre emozioni, insieme alle loro, nei comportamenti, in maniera diretta e non filtrata. Interessarsi alla Relazione Specchio, saper riconoscere la propria, significa darsi la possibilità di comprendere e accogliere quale parte di noi stiamo portando nello scambio con l’altro: pensieri, caratteristiche, aspettative. Liberando i bisogni connessi ai meccanismi di proiezione liberiamo l’altro dal dover essere responsabile di ciò che invece ci appartiene.

Nella relazione con il cane significa comprendere il significato delle nostre aspettative, del motivo per cui proprio quel cane è nella nostra vita, il significato di comportamenti e il valore e la spiegazione che ne diamo”

(Sara De Santi, ideatore del Sistema Quadrifoglio®, ideatore e formatore dei Mediatori della Relazione Specchio®)

Il miglior test per la scelta di un cucciolo è quello di guardarsi onestamente allo specchio”
Anonimo